Categoria : Senza categoria

post image

Gennaio 2017: un mese freddo

Dopo molto tempo – quasi 2 anni per alcune regioni – l’Italia ha vissuto un mese di temperature al di sotto della normalità. E’ il mese di gennaio 2017, che ha aperto l’anno con venti freddi, perlopiù asciutti al Settentrione, più umidi e ricchi di nevicate al Centro-Sud, come d’altra parte ci hanno raccontato le

Continua →

post image

Vento protagonista per diversi giorni

Per il momento il mese di gennaio continua a mantenersi relativamente freddo, non solo in Italia ma anche in buona parte dell’Est Europa. Dalle nostre parti, durante la settimana dell’8-14 gennaio, le anomalie hanno toccato i 6-7 gradi nel Meridione, 4-5 gradi sull’Appennino in genere, 1-3 gradi altrove. E per il momento le condizioni non

Continua →

post image

L’inversione termica: cos’è?

Alta pressione, cielo sereno, vento calmo. Tutti questi fattori favoriscono – in particolare in tardo autunno e inverno, quando le nottate sono molto lunghe – il raffreddamento del terreno e la dispersione del calore verso l’alto.L’atmosfera vicina al suolo quindi si raffredda, tanto più velocemente quanto più è asciutta, producendo quel fenomeno noto come inversione

Continua →

post image

Tra vento fresco e temporali

Più o meno la tendenza dei prossimi giorni si può riassumere così. L’alta pressione che sta dominando sull’Europa centrale non ha, infatti, la minima intenzione di lasciar passare perturbazioni oceaniche, limitando di molto il giusto apporto di pioggia per le regioni del Nord e di parte del Centro Italia. L’unica concessione viene fatta per una

Continua →

post image

Tempo stabile ancora lontano

Quest’anno l’alta pressione africana non sta soggiogando il Mediterraneo come ha fatto fino al 2015. Anzi, spesso e volentieri è l’anticiclone delle Azzorre a fare la voce grossa portando un caldo piuttosto intenso ma spesso sopportabile, seppure oltre la normalità. Molte zone del Settentrione, però, rimangono scoperte e continuano a risentire di folate di vento

Continua →

post image

Pioggia estesa in settimana al Centro-Nord

Il tempo sta lentamente peggiorando sul territorio italiano. Già ieri in alcune zone della Sardegna ci sono state piogge piuttosto insistenti, ma alcuni acquazzoni hanno interessato anche Valle d’Aosta, Piemonte e Lombardia. Questo a causa di venti umidi che stanno ammassando le nuvole a ridosso delle montagne esposte allo Scirocco, vento richiamato da una grossa

Continua →

post image

Il febbraio di gran lunga più caldo

I dati ufficiali che arrivano dal NOAA sono disarmanti: il febbraio di quest’anno risulta di gran lunga il più caldo di tutta la serie storica, a livello globale. Se in Italia abbiamo vissuto un mese relativamente caldo (il terzo della serie storica, nell’ordine), lo stesso si può dire per larga parte del resto del Pianeta,

Continua →

post image

Lunedì di piogge meno intense

La bassa pressione che sta portando piogge abbondanti al Centro-Nord, vere e proprie sfuriate di vento nel Meridione, e tanta neve tra Alpi e Dolomiti, ha raggiunto il suo punto di massimo fulgore e lentamente inizia a perdere forza. Il lunedì passerà ancora con piogge sparse, ma non più così copiose come è stato nelle

Continua →

post image

Perturbazione più corposa in arrivo

Continua ancora questo periodo travestito più da autunno che da inverno. Vento, nuvole, sbalzi di temperatura improvvisi ci ricordano i mesi di ottobre e novembre che – in realtà – non hanno fatto il loro dovere distribuendo pioggia lungo tutta la Penisola. Ed ora, dopo una serie di ammassi nuvolosi dall’Oceano, si prepara ad arrivare

Continua →

post image

Meteo: una vera tempesta di vento

Il passaggio della perturbazione di cui parlavamo nell’articolo di ieri ha portato raffiche di vento davvero molto forti in alcune regioni, sia a precedere che a seguire l’ammasso di nuvole. In particolare è stato il Libeccio a far parlare di sé sull’Appennino Tosco-Emiliano, dove ha raggiunto una punta di 238 km/h su la Croce Arcana,

Continua →

1 2