senza nome

Meteo prossimi giorni: si cambia aria

Perlomeno si cambia aria.
Viene da dire così riguardo le prospettive del tempo previsto per la settimana che si apre oggi.

Dopo due mesi di alta pressione pressoché ininterrotti, con poche varianti sul tema da registrare, finalmente i venti artici e quelli oceanici hanno deciso di movimentare almeno in parte il tempo del Continente Europeo e della Russia.
Tra il Baltico e la Russia stanno già arrivando refoli di aria artica, con le prime nevicate degne di nota; qui, lentamente, si andrà a creare un muro freddo contro il quale le correnti oceaniche – costrette finora a viaggiare ad alte latitudini – andranno a sbattere, per poi piegare lentamente verso sud, fino ad arrivare al Mediterraneo proprio nei primi giorni del nuovo anno.

Si tratta quindi di aspettare ancora 4-5 giorni, forse 6; ma poi il tempo comincerà a cambiare: qualche refolo di vento più freddo e asciutto, avvertito soprattutto sul versante adriatico e in Pianura Padana, ma anche nuvole e perturbazioni oceaniche (dapprima timide, poi con il passare dei giorni più spavalde).
Ci sono buone possibilità di avere qualche nevicata sull’Appennino, mentre per le Alpi per il momento non sono previste precipitazioni significative e diffuse, tranne rare eccezioni.


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>