Caratteristiche e rappresentatività dei dati meteorologici nelle applicazioni di precisione

La meteorologia e la climatologia hanno assunto un ruolo sempre più significativo nella vita economica e sociale. Quando esse vanno ad incidere in ambiti gestionali, decisionali e contrattuali, assumendo per questi ultimi anche un carattere probatorio, devono essere portatrici di una informazione chiara, precisa e scientificamente fondata.

In sintesi, vanno individuate e definite sia le caratteristiche che devono contraddistinguere i dati meteorologici ed i dataset su di essi costruiti, sia il livello di rappresentatività territoriale che è possibile associare loro.

Il tema ha una portata globale, investe l’organo normatore (WMO – World Meteorological Organization dell’ONU), la comunità scientifica internazionale, il mondo della tecnologia, dell’economia, della legislazione.

Poiché esso riguarda anche buona parte della clientela che si avvale dei servizi di Radarmeteo, si è ritenuto di portare un contributo concreto in questo dibattito, senza proporre soluzioni originali (e quindi opinabili), ma analizzando e ricercando i tratti comuni di questo approccio in Italia e nel resto del mondo. Questo approfondimento si è svolto in due fasi:

  • Analisi della bibliografia globale a carattere tecnico-scientifico e legale-amministrativo;
  • Applicazione delle linee guida così ricavate al contesto nazionale italiano.

Trattandosi di un contributo concreto per gli operatori economici, non ci si è limitati agli aspetti meramente teorici, ma si è ritenuto di fornire anche alcune indicazioni quantitative.

Il documento è scaricabile da questo link.

Comments are closed.